Amici lo prendono in giro per il taglio di capelli, lui va ad accoltellare il barbiere

Russia. Un ventottenne stato arrestato dopo essere stato accusato di aver accoltellato un ventiquattrenne, di professione barbiere. Secondo le prime indagini della polizia, il ventottenne Pavel Luzyanin si è recato infatti nella bottega del ventiquattrenne e, seguito di un breve alterco, lo ha Accoltellato.

Tutto sarebbe nato da alcune prese in giro da parte di vari amici del ventottenne per il suo taglio di capelli. Il taglio era stato effettuato domenica e il ventottenne era uscito dalla bottega, secondo la testimonianza dello stesso barbiere, dichiarando di essere contento del taglio.
Il giorno dopo, il ventottenne entrava nella bottega del barbiere molto arrabbiato affermando che gli amici lo prendevano in giro in quanto sembrava un carcerato.

A questo punto il barbiere gli offriva un nuovo taglio di capelli ma il ventottenne rifiutava e usciva per poi tornare dopo pochissimi minuti e spingere il barbiere fuori alla strada. È proprio qui che le telecamere di sorveglianza hanno ripreso l’accoltellamento avvenuto con uno spiedo per la carne.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta