Bimbo di 10 anni cade nelle cascate del Niagara mentre madre scatta foto

Un bambino di 10 anni è caduto all’interno delle cascate del Niagara. Il bambino, che si trovava insieme con la madre, stava seduto sulla ringhiera che circonda le cascate quando, evidentemente dopo aver perso l’equilibrio, è caduto ed è stato trascinato all’interno delle cascate mentre la madre scattava fotografie ricordo al bimbo stesso con le cascate come sfondo.
La madre rimasta impietrita avendo seguito in diretta la caduta del piccolo.

Secondo le prime indagini, era stato la madre dire al figlio di sedersi un attimo sulla ringhiera mentre lei gli scattava le foto. Il ragazzo, forse per mettersi in posa, ha però perso l’equilibrio ed è stato sbilanciato all’indietro cadendo per circa 150 m all’interno delle cascate.

Dopo una ricerca fortunatamente breve, gli ufficiali di polizia del Parco del Niagara sono riusciti a tirare fuori il bambino ancora vivo in fondo alle cascate.
Il bambino è stato poi trasportato tramite una ambulanza aerea al McMaster Children’s Hospital di Hamilton.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta