Per invogliare ragazzi a defecare e urinare, scuola svedese installa musica nei bagni

Tingsryd, Svezia. Preoccupata dal fatto che bambini e ragazzi a scuola tendono a non recarsi troppo spesso in bagno, l’assessore al consiglio comunale della cittadina di Tingsryd, in Svezia, ha proposto un’idea che potrà sembrare assurda: per invogliare gli alunni ad andare alla toilette, queste ultime verranno dotate di altoparlanti che trasmetteranno musica rilassante.

In realtà il ruolo della musica non sarà quello di rilassare chi sta seduto sulla tazza del gabinetto: la musica dovrà servire a coprire i suoni che va al gabinetto produce.
Secondo l’assessore Cecilia Cato, infatti, i ragazzi della scuola locale non vanno mai in bagno, non solo per defecare ma anche per urinare, per pura vergogna.

La cosa è stata confermata anche da un’emittente svedese che ha intervistato alcuni studenti della scuola i quali hanno confermato di sentirsi sempre troppo preoccupati quando si recano in bagno a causa dei suoni che emettono durante gli atti (grande e piccolo) e per la vergogna che qualcuno possa sentirli.

La stessa proposta, secondo la consigliera, dovrebbe servire anche a limitare l’utilizzo dell’acqua dello scarico e della carta igienica, due cose che i ragazzi utilizzano troppo per coprire i suoni prodotti dall’espulsione delle feci e dell’urina.
Con la musica in sottofondo, tali rumori non saranno dunque più udibili da curiosi o astanti.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta