Polli utilizzati per controllare il traffico e limitare la velocità

La notizia è dannata (l’articolo è del 1975 e della scansione di un quotidiano cartaceo) ma abbiamo comunque voluto inserirla nella nostro database: nel 1975, nella cittadina di Napa, California, le autorità locali utilizzarono polli e galline per rallentare gli automobilisti in una delle strade della comunità cittadina, per la precisione Streblow Drive.

L’idea assurda risultava alquanto semplice: inizialmente 85 polli vennero lasciati in giro per la strada, liberi di vagare e di andarsene in giro, dunque di attraversare anche la carreggiata relegata al traffico veicolare.
I guidatori, per schivare ed evitare di investire i polli, dovevano dunque per forza rallentare e ciò rappresentava un effettivo controllo del traffico che aumentava di non poco la sicurezza stessa degli autisti dei pedoni.

Secondo uno dei soprintendenti cittadini, responsabili del progetto, solo occasionalmente i polli venivano investiti dagli automobilisti e morivano. In totale, su 85 polli inizialmente lasciati in giro, solo 12 esemplari morirono, una perdita che, almeno per gli ideatori, poteva essere considerata accettabile considerando l’effettivo calo di velocità che le auto dovevano affrontare per evitarle.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta