Prostituta confessa di aver ucciso più di 100 clienti spalmando veleno su parti intime

Una prostituta del Ghana ha dichiarato, durante una trasmissione radiofonica, di aver ucciso più di 100 sui clienti e di aver reso almeno 70 uomini impotenti. La donna è giunta allo scopo spalmando sul pene dei propri clienti una crema velenosa dopo aver fatto sesso con loro.
Quest’ultima causava la morte oppure l’impotenza. Contando che la donna ha 36 anni di età e che dichiara di aver cominciato la sua attività a soli 16 anni, il numero potrebbe dunque non stupire.

La stessa ha dichiarato di essere una prostituta d’alto bordo che ha lavorato con uomini ricchi di varie nazioni africane tra cui Ghana, Nigeria, Benin e Togo.
Ad un certo punto della sua vita poi deciso di cominciare un percorso spirituale negando tutto ciò che aveva fatto in passato. Di qui la sua confessione pubblica che ha scioccato la nazione africana.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta