Si incatena al letto per tre settimane per smettere di fumare

Sunshine coast, Australia. Una donna trentaquattrenne, mmadre di diversi bambini, per riuscire a smettere di fumare si è letteralmente incatenata al letto per tre settimane. Non potendo recarsi più dal tabaccaio, la donna ha sperato dunque di poter mettere la parola fine al suo vizio che la “tortura” da 20 anni.

In ogni caso le catene erano lunghe abbastanza da permetterle l’accesso al cibo (diverse confezioni di cibo in scatola e un forno a microonde nella stanza), evidentemente con l’aiuto della famiglia, e al bagno in camera.
Le tre settimane senza accesso alle sigarette risultano già il periodo più lungo della sua vita, dopo aver cominciato a fumare, naturalmente, senza toccare una sigaretta.

Nella sua vera e propria impresa, la donna, di nome Krystel, è stata aiutata dai familiari e da alcuni amici, ben felici di sostenereLa sua folle metodologia per smettere di fumare.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Commenta